Scaduto

Gara #878

FORNITURA DI NR. 10 BUS CORTI A TRAZIONE ELETTRICA CON RICARICA PLUG-IN CATEGORIA M3 CLASSE B
Accedi o registrati per interagire con la piattaforma
Accedi Registrati

Informazioni appalto

03/06/2024
Aperta
Forniture
€ 3.995.222,00
MARTINOLI ALESSANDRO
Azienda Trasporti Milanesi

Categorie merceologiche

341144 - Minibus

Lotti

1
B1E6786C52
Qualità prezzo
FORNITURA DI NR. 10 BUS CORTI A TRAZIONE ELETTRICA CON RICARICA PLUG-IN CATEGORIA M3 CLASSE B
FORNITURA DI BUS ELETTRICI CORTI CATEGORIA M3 CLASSE B COMPRENSIVI DI SERVIZIO DI MANUTENZIONE FULL SERVICE E RIPARAZIONE SINISTRI E ATTI VANDALICI PER 10 ANNI E DELLA SOSTITUZIONE DELLA BATTERIA.
€ 3.609.600,00
€ 376.400,00
€ 9.222,00

Commissione valutatrice

Cognome Nome Ruolo
Manzulli Francesco Presidente
Marchetti Paolo Commissario
Guidetti Lidia Commissario

Scadenze

02/07/2024 13:00
16/07/2024 13:00
18/07/2024 10:30

Allegati

st-atm-5000709.pdf
SHA-256: 2bcc74cda4eadc6e943345fe9fccf052105d51c9e99020d92fe74339c3c07608
30/05/2024 10:41
1.32 MB
5000177-00.pdf
SHA-256: 8c965c26dd420e66de5027b6a7d7b3791d09852bd566f40d98c843d91bc36d5e
30/05/2024 10:45
42.67 kB
5000626-00.pdf
SHA-256: 632518fe8b1ff1916346c28c38c77ecd17d1ee9630df95c28461d094a9f46dd0
30/05/2024 10:45
199.89 kB
dsmt-020-038-003-00-r03.pdf
SHA-256: 3ff3f621bb24371c7fb866a4f1e7b2bf0476b39c3bdc12059a45dabd315c4a8d
30/05/2024 10:50
2.56 MB
duvri-st5000709.pdf
SHA-256: 992b34883c7927ef1dfb272fc75e8a85ed5d5f595fdde5f0cd5cbc336ab75969
30/05/2024 10:53
755.67 kB
pgd-daag-03.pdf
SHA-256: 83df612d77443342abd5e78e16da93ccd6d1144c32d54308c7e089bbd4669a86
30/05/2024 10:53
813.57 kB
schema-di-contratto.pdf
SHA-256: 0085b94e333c30b0783928bba30f4042b584c4389c1bd17cd64ab1eb47670923
30/05/2024 17:06
403.59 kB
dichiarazione-di-offerta-economica.pdf
SHA-256: 1071f0105a0168a6f7f17de2862a6aee5be289ccef6dda10fc1c38f8a7eaca78
30/05/2024 17:07
225.63 kB
tabella-di-dettaglio-importi.pdf
SHA-256: dfff3563144b995ed643d8dcd5e0e629ba2af5c4013acb5fd59dcaf9cc7db2be
30/05/2024 17:07
145.79 kB
dichiarazione-di-offerta-tecnica.pdf
SHA-256: 2dbd0226fa81b43e28837c75cbf1bde93cd1e2a78eecd57216b80ccea39e37c7
30/05/2024 17:07
144.57 kB
tabella-di-dettaglio-degli-elementi-tecnici-a-punteggio.pdf
SHA-256: b4a493fe105c9ddda5835f58ea6f53bd542c584a34bc1f9f7ce1be8f4b59846e
30/05/2024 17:07
165.67 kB
dichiarazione-di-accesso-agli-atti.pdf
SHA-256: ed4e30b12090a8e09c951725dbd478e83cffab3dc57d59e508d88626bed9408c
30/05/2024 17:07
150.53 kB
dichiarazione-amministrativa.pdf
SHA-256: cbc42e5a5d3fc1d63e01c716ef875f21ce10c2f86287ae6f614907d9caec4634
30/05/2024 17:07
208.39 kB
giustificativi-manodopera.xlsx
SHA-256: b78a9daee0097fcf26c62c6ccc239434d8e891d8f00ac044950201b854daeda1
30/05/2024 17:13
21.31 kB
disciplinare-di-gara.pdf
SHA-256: 2265304579922049f2db8d91bc36648f158ed3506c52d52bbf9687e30e977eea
03/06/2024 09:52
1.05 MB

Chiarimenti

13/06/2024 14:30
Quesito #1
Domanda 1 In merito ai requisiti di capacità economico finanziaria, può essere anche considerata la fornitura di bus con kit Mild Hybrid?
19/06/2024 15:28
Risposta
Risposta 1 Si conferma quanto indicato al punto 7.1.1 lettera c.1) del Disciplinare di Gara, pertanto la fornitura di bus con kit Mild Hybrid, non può essere considerata ai fini del raggiungimento del requisito di partecipazione.
19/06/2024 15:54
Quesito #2
Domanda 1 La certificazione E-SORT 1, bisogna presentarla per forza alla presentazione della domanda, o anche dopo l'eventuale aggiudicazione?
24/06/2024 15:19
Risposta
Risposta 1 Si conferma che i valori di autonomia e di consumo, nelle condizioni previste dal protocollo E-SORT con riferimento al ciclo SORT 1, dichiarati in sede di offerta dovranno essere corredati da una dichiarazione a firma del Legale Rappresentante dell’offerente oppure in alternativa da un rapporto di prova rilasciato da laboratorio accreditato. I certificati a comprova dell’autonomia e del consumo dovranno essere consegnati in sede di presentazione del veicolo prototipo al collaudo così come previsto al punto 8.2.5 della ST ATM, applicando qualora i valori siano differenti rispetto a quanto dichiarato, le penali previste dagli art. 11.2 e 11.3 dello Schema di Contratto.
02/07/2024 10:16
Quesito #3
Domanda 1 - Punto 3.1 REQUISITI DI BASE S.T.: La presa dovrà essere coperta da sportellino dotata di sensore di chiusura. Il nostro veicolo è dotato di presa di ricarica protetta da apposito sportellino. La ripartenza del veicolo è impossibilitata quando il veicolo è in ricarica. Questa circostanza è segnalata a cruscotto. Chiediamo venga accettata tale soluzione. Domanda 2 - Punto 3.1 REQUISITI DI BASE S.T.: I veicoli devono essere predisposti per un eventuale limitazione di velocità configurabile tramite sistema diagnostico. Il nostro veicolo è dotato di limitatore di velocità non settabile da strumentazione diagnostica. Chiediamo venga accettata tale soluzione. Domanda 3 - Punto 3.1 REQUISITI DI BASE S.T.: “Sistema di inserimento del freno di fermata automatico: all’arresto del veicolo, dopo 3 secondi di attuazione del pedale del freno, dovrà attivarsi il freno di fermata che verrà disattivato al successivo azionamento del pedale acceleratore (funzione HOLD)” Il nostro veicolo è dotato di freno elettrico EPB che si inserisce automaticamente all’apertura della porta passeggeri e si disinserisce alla chiusura della stessa mediante azionamento del pedale dell’acceleratore. Chiediamo venga accettata tale soluzione. Domanda 4 - Punto 3.1 REQUISITI DI BASE ST: Interruzione della ricarica batterie HV eseguibile esclusivamente tramite pulsante sul cockpit. Il veicolo è dotato di un pulsante di interruzione della ricarica presente all'interno del vano e protetto da sportello. Chiediamo venga accettata tale soluzione. Domanda 5 - Punto 8.2.12 SICUREZZE S.T.: “Verifica funzionamento dello sblocco manuale apertura porte, dall’interno e dall’esterno con controllo della messa in bando della porta (porta libera di muoversi a spinta). L’apertura delle porte in emergenza dovrà essere possibile solo a veicolo fermo.” Nel nostro veicolo l’apertura delle porte in emergenza è possibile a velocità inferiore a 3 km/h. Chiediamo sia accettata tale soluzione. Domanda 6 - Punto 8.2.12 SICUREZZE S.T. : “Freno di stazionamento. Allo spegnimento del quadro, se il freno di stazionamento è disinserito, si dovrà attivare un cicalino e se presente non dovrà essere possibile sbloccare la serratura elettromagnetica della porta conducente.” Il freno di stazionamento sul nostro veicolo non blocca l’apertura della porta del conducente ma agisce sulla porta passeggeri tramite apposito meccanismo di blocco. Chiediamo venga accettata tale soluzione. Domanda 7 - Punto 8.2.12 SICUREZZE S.T. : “Sblocco freno di fermata. Dovrà essere previsto, a disposizione dell’autista, un comando di sblocco del freno di fermata, piombabile e protetto da azionamento accidentale, che permetta la movimentazione del veicolo qualora si verificassero le condizioni, descritte sopra, che comportano l’azionamento del freno di fermata. Tale sblocco dovrà essere chiaramente segnalato a cruscotto (avviso ottico e acustico), non dovrà comportare limitazioni alla velocità. La posizione del comando di sblocco dovrà essere concordata in fase di definizione allestimento.” Il nostro veicolo non è provvisto di impianto di frenatura pneumatica. Per questo motivo riteniamo che lo sblocco del freno di fermata non sia necessario. Chiediamo che questa soluzione venga accettata. Domanda 8 - Art. 7.1.4 pag.10 del Disciplinare di gara, “garanzia provvisoria”: si precisa che: “La garanzia e la dichiarazione di impegno in essa contenuta devono essere sottoscritte da un soggetto in possesso dei poteri necessari per impegnare il garante […]”;. Si chiede conferma che per “dichiarazione d’impegno” si intende il rinnovo della garanzia nel caso in cui al momento della sua scadenza non sia ancora intervenuta l'aggiudicazione della procedura e non l’impegno al rilascio della cauzione definitiva non più obbligatorio secondo il nuovo codice degli appalti.
09/07/2024 16:19
Risposta
Risposta 1 La soluzione proposta dovrà garantire l’inibizione della trazione del veicolo quando collegato al plug di ricarica (non necessariamente con ricarica attiva). Risposta 2 La soluzione proposta dovrà garantire per tutta la vita del veicolo, a richiesta di ATM, di poter impostare una velocità massima inferiore a quanto previsto dal codice della strada. Tale velocità non dovrà essere modificabile dal conducente. Risposta 3 E’ richiesto che la funzione freno di fermata, comunque venga realizzata, si attivi non solo all’apertura delle porte, ma anche dopo una prolungata pressione del freno di servizio con il veicolo fermo (funzione HOLD). Risposta 4 La richiesta di interruzione della ricarica batterie HV eseguibile tramite pulsante sul cockpit non è obbligatoria (cfr. paragrafo 3.2 – Caratteristiche migliorative della ST 5000709), ma è oggetto di premialità come indicato nel Disciplinare di Gara al punto 8.1.13. Risposta 5 Per l’apertura delle porte tramite sblocco manuale (apertura in emergenza), il veicolo è da intendersi fermo quando ha un velocità inferiore a 3 km/h in conformità a quanto prevede il Regolamento R107 (pti 7.6.5.1. e 7.6.5.1.9.) relativamente all’apertura delle porte servocomandate in caso di pericolo. Risposta 6 Non è chiara la soluzione proposta. Tuttavia si conferma che, a spegnimento del quadro, qualora il freno di stazionamento sia disinserito, dovrà attivarsi una segnalazione acustica. Si conferma inoltre che, qualora la porta conducente sia dotata di serratura elettromagnetica, dovrà scattare anche il blocco serratura di tale porta. Risposta 7 Si conferma che deve essere prevista la funzione di disattivazione del freno di fermata da utilizzarsi in caso di emergenza ed a cura del conducente (es. in caso di guasti alle porte). Qualora la funzionalità del freno di fermata sia sovrapponibile con un’altra modalità di freno deve comunque esistere un comando dedicato (piombabile e protetto da azionamento accidentale) che disinserisca il freno di fermata in caso di emergenza. Risposta 8 Si conferma.
Elenchi e qualifiche fornitori
Altre iniziative e informazioni

Azienda Trasporti Milanesi

Foro Buonaparte 61 Milano (MI)

- PEC: appalti@atmpec.it
HELP DESK
assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 400 31 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00